caf patronato assistenza sindacale asseverazione contratti

Conteggi Busta Paga Lavoro

Conteggi busta paga: calcolo differenze retributive

Conteggi busta paga e differenze retributive


Offriamo un servizio completo e professionale per il calcolo dei conteggi di lavoro sulle buste paga e verifica delle differenze retributive e contributive.

Dopo lo studio della documentazione prodotta dal lavoratore, verrà predisposto un dettagliato elaborato contenente il calcolo delle differenze retributive sulla base del reale svolgimento del rapporto di lavoro, prendendo in considerazione le reali mansioni svolte, straordinario, ferie e permessi non goduti, scatti di anzianità, malattia, TFR ed ogni altro elemento dovuto per legge e per CCNL di categoria.

Vi assistiamo nel percorso di rivendicazione su inquadramenti o licenziamenti illegittimi sino alla definizione della controversia anche a mezzo di stipula di un accordo conciliativo.

I nostri servizi sono:
- Calcolo differenze retributive
- Conteggi busta paga e differenze retributive;
- Differenze retributive su livello superiore o mansioni superiori;
- Trattamento di Fine Rapporto (T.F.R.);
- Calcolo T.F.R. per Fondo Garanzia I.N.P.S.;
- Verifica buste paga;
- Interessi legali e rivalutazione monetaria.


Differenze retributive in busta paga


La nostra esperienza ci permette di offrire al Cliente un servizio altamente qualificato per il calcolo dei crediti e delle differenze retributive relative ad un rapporto di lavoro, sia esso regolarizzato presso i competenti Istituti, sia che si tratti di un lavoro c.d. a nero.

Prima di procedere al calcolo delle differenze retributive e l'elaborazione dei relativi conteggi, è importante capire come si è svolto realmente il rapporto di lavoro, pertanto bisognerà conoscere il reale svolgimento dell'attività lavorativa al fine di considerare anche il calcolo di eventuale lavoro straordinario, mansioni superiori, ferie, permessi, e tutte le voci che compongono la busta paga così come previsto dal relativo CCNL di competenza.

I nostri professionisti, pertanto, al fine di svolgere un servizio puntuale e preciso, assumeranno tutte le informazioni necessarie attraverso un colloquio approfondito con il Cliente per comprendere esattamente come impostare i relativi conteggi di differenze retributive.


Rapporto di lavoro nero non regolarizzato

Con il termine "lavoro nero" si intende un rapporto di lavoro non regolarizzato presso i competenti Istituti e pertanto ritenuto sommerso ed irregolare; questo significa nessuna garanzia per il dipendente, per il quale non c’è alcune copertura previdenziale, assistenziale ed assicurativa.
I conteggi relativi ad un rapporto di lavoro verranno sviluppati al lordo di tutte le trattneute in non regolarizzato presso l'INPS dovranno considerare anche l'omissione contributiva che, anche se tali somma non sono corrisposte direttamente al lavoratore, fanno comunque parte della retribuzione e, pertanto, a beneficio del dipendente che può richiederne la corresponsione.



ottieni un preventivo personalizzato

info@cafpatronatoroma.org

I nostri Servizi OnLine

🔒 Accedi o Registrati

Richiedi i nostri servizi da casa in modo semplice ed intuitivo con la garanzia di ricevere assistenza continua dai nostri operatori.
Riceverai i tuoi elaborati per email e saranno sempre disponibili nell'area riservata.
1)Registrati o Accedi; ➜ 2) Seleziona il servizio; ➜ 3) Carica i documenti; ➜ 4) Ricevi gli elaborati nella tua area riservata e via email

Visto di Conformità

Visto di conformità per recupero credito IVA e bonus edilizi per cessione del credito e sconto in fattura.

Canone Concordato

Contratti di locazione a canone concordato a Roma con cedolare secca 10%: vidimazione e registrazione.

Successione - Eredità

Tutti gli adempimenti relativi alla dichiarazione di successione e invio in Agenzia delle Entrate.

Gestione Colf e Badanti

Gestione completa del rapporto di lavoro domestico: assunzione, cedolini, TFR e cessazione.

Calcolo pensione

Offriamo la possibilità di conoscere quando potrai andare in pensione e con quale importo.

Cessione quote SRL

Cessione delle quote societarie di SRL senza notaio ad un costo particolarmente vantaggioso.

Contabilità Forfettari

Servizio di contabilità semplificata per regime forfettario a costi ridotti. Predisposizione e invio dichiarazione.

Registrazione contratto

Registrazione e disdetta telematica in Agenzia delle Entrate del contratto di locazione.

Approfondimenti: Normativa e Giurisprudenza

La domanda di invalidità civile decorre dalla data di presentazione anche con documentazione incompleta. Cassazione Sez. Lavoro n. 30419/2019.
Continua a leggere

INPS: Cumulo e totalizzazione dei periodi assicurativi. Ulteriori precisazioni e chiarimenti per la liquidazione della pensione per i lavoratori in possesso di contribuzione agricola
Continua a leggere

Gli istituti della cessione del credito e del pignoramento della retribuzione ed i relativi adempimenti, nonché la coesistenza di entrambe le figure in capo al medesimo lavoratore
Continua a leggere

Sentenza Cassazione Sezione Lavoro n. 12323/18: Compensazione impropria tra prestazioni previdenziali ed assistenziali.
Continua a leggere

L'Inps fornisce le istruzioni in merito all'applicazione, per i lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni titolari di assegno di invalidità, del limite ordinamentale previsto in 65 anni per la cessazione del rapporto di lavoro
Continua a leggere

Con Sentenza 11.9.2008, n. 22858, la Suprema Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, ha individuato i caratteri essenziali del mobbing, ravvisabili in una condotta protratta nel tempo, tesa a ledere il lavoratore
Continua a leggere

L'Inps con la circolare 100 del 13 giugno 2016 fornisce le istruzioni operative per la gestione del contenzioso inerente all'accertamento tecnico preventivo obbligatorio, in materia di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità
Continua a leggere

A seguito dell'emanazione della legge 89/2016, l'Inps fornisce le prime precisazioni in merito all'applicazione normativa alla luce degli ultimi interventi del Consiglio di stato.
Continua a leggere

L'Inps, con regolamento 15 ottobre 2010, ha provveduto ad attuare la legge n. 69/2009 fissando i nuovi termini per la conclusione esplicita dei procedimenti amministrativi di propria competenza.
Continua a leggere

L’Inps, con il messaggio del 2 dicembre 2019, n. 4477, fornisce chiarimenti circa le fattispecie concernenti titolari di assegno ordinario di invalidità (AOI), sospeso a causa dell’opzione in favore dell’indennità NASpI.
Continua a leggere

L'Inps fornisce nuove istruzioni per l'applicazione della disciplina del riscatto di periodi non coperti da contribuzione e per il criterio di calcolo dell'onere di riscatto dei periodi di studio universitari da valutare nel sistema contributivo
Continua a leggere

Anche agli stranieri residenti in Italia, ciechi totali o parziali, benché privi di permesso di soggiorno di lungo periodo, deve essere riconosciuta la pensione di invalidità civile , purché legalmente soggiornati in base ad un valido permesso di soggiorno
Continua a leggere