PENSIONE DI ANZIANITA'

Pensione di anzianità

Tipologie di pensioni

Attraverso il nostro CAF Patronato di Roma Prati e Cipro, a mezzo dei nostri consulenti in materia previdenziale, potrai ottenere informazioni dettagliate ai fini dell’ottenimento della pensione in modo personalizzato ed utilizzando al meglio le previsioni di legge quali ricongiunzioni, riscatti, accrediti figurativi, cumulo e quant’altro previsto in materia.
I nostri servizi permettono di:
- monitorare la propria posizione contributiva;
- conoscere quanti anni mancano alla pensione e quali somme spetteranno;
- verifica della pensione e delle somme erogate;
- ricostruzione figurativa della pensione su base contributiva e retributiva. Esistono una varia gamma di tipologie di prestazioni pensionistiche, per questo motivo è bene farsi assistere da personale qualificato che possano analizzare la vostra posizione in modo analitico e puntuale.
Le diverse tipologie di prestazioni pensionistiche variano fondamentalmente in base alla gestione o al fondo di appartenenza degli iscritti e ai requisiti contributivi e anagrafici previsti dalla legge, di seguito illustate alcune tipologie di pensione attualmente in vigore.
-Pensione Quota 100: è una prestazione economica erogata, a domanda, ai lavoratori dipendenti e autonomi che maturano, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021, i requisiti prescritti dalla legge. Spetta ai lavoratori iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) – che comprende il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPLD) e le gestioni speciali per i lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri) – e alle forme sostitutive ed esclusive della medesima, gestite dall’INPS, nonché ai lavoratori iscritti alla Gestione Separata.
- Pensione "opzione Donna": consente alle lavoratrici di ottenere la pensione di anzianità con requisiti anagrafici più favorevoli rispetto a quelli in vigore dal 1° gennaio 2008 in poi. E' prevista solo per chi ha maturato i requisiti nel periodo dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2015.
- Pensione supplementare: sono prestazioni economiche erogate al pensionato al fine di far valere la contribuzione accreditata in una gestione diversa da quella in cui è divenuto titolare di pensione, se tale contribuzione non è sufficiente a perfezionare un diritto autonomo a pensione. La pensione supplementare spetta anche ai familiari superstiti.
A seconda del soggetto che chiede il trattamento (se titolare di pensione o superstite) e dei requisiti richiesti, si distinguono tre tipi di pensione supplementare:
-pensione supplementare di vecchiaia;
-pensione supplementare di invalidità;
-pensione supplementare ai superstiti.
Pensione di inabilità: è una prestazione economica, erogata in favore dei lavoratori per i quali viene accertata l'assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa. Viene concessa in presenza di assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa a causa di infermità o difetto fisico o mentale, valutati dalla Commissione Medica Legale dell'INPS e di almeno 260 contributi settimanali (cinque anni di contribuzione e assicurazione) di cui 156 (tre anni di contribuzione e assicurazione) nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.
Pensione Fondo casalinghe: L'INPS eroga in favore degli iscritti al Fondo casalinghe la pensione di inabilità e la pensione di vecchiaia. Le prestazioni sono rivolte alle persone di entrambi i sessi iscritte al Fondo casalinghe che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari. L'importo è determinato secondo il sistema di calcolo contributivo.
Ricorso amministrativo e giudiziale pensionistico
Contro i provvedimenti negativi o concessivi in materia di pensioni, riscatti, ricongiunzioni e totalizzazioni, i pensionati/assicurati iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO), alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, alla Gestione Separata e alle forme esclusive dell’AGO il nostro CAF Patronato mette a disposizione i propri legali per procedere nei confronti della Pubblica Amministrazione al fine di ottenere il riconoscimento della pensione.

I nostri Servizi

CAF

Il nostro CAF, grazie alla collaborazione di personale altamente qualificato, ha come obbiettivo la piena soddisfazione dei nostri clienti.

PATRONATO

Il nostro Patronato è in grado di erogare un'ampia gamma di servizi garantendo professionalità e rapidità nell'evasione delle pratiche.

CENTRO SERVIZI

Ponendo al centro la professionalità nell'esecuzione del mandato, offriamo una vasta gamma di Servizi per Privati ed Aziende.

CONCILIAZIONI SINDACALI

Presso le nostre sedi è possibile trovare l'assistenza sindacale di cui necessiti, dalle Conciliazioni alla tutela dei CCNL.

ASSEVERAZIONE CONTRATTI

Asseveriamo contratti di locazione a canone concordato con tassazione agevolata al 10%. Curiamo la stesura, vidimazione e registrazione del contratto.

CONSULENZA LEGALE E FISCALE

A mezzo dei nostri Professionisti è possbile usufruire in sede di una consulenza legale e fiscale.

SERVIZI PER STRANIERI

Offriamo servizi specifici per stranieri quali: permesso di soggiorno; ricongiungimento familiare; cittadinanza e Sportello Immigrazione.

TRADUZIONI GIURATE

Garantiamo traduzioni altamente qualificate dalla lingua inglese, portoghese e spagnolo garantendo tempistiche certe e brevi.

Approfondimenti: Normativa e Giurisprudenza

La domanda di invalidità civile decorre dalla data di presentazione anche con documentazione incompleta. Cassazione Sez. Lavoro n. 30419/2019.
Continua a leggere

INPS: Cumulo e totalizzazione dei periodi assicurativi. Ulteriori precisazioni e chiarimenti per la liquidazione della pensione per i lavoratori in possesso di contribuzione agricola
Continua a leggere

Gli istituti della cessione del credito e del pignoramento della retribuzione ed i relativi adempimenti, nonché la coesistenza di entrambe le figure in capo al medesimo lavoratore
Continua a leggere

Sentenza Cassazione Sezione Lavoro n. 12323/18: Compensazione impropria tra prestazioni previdenziali ed assistenziali.
Continua a leggere

L'Inps fornisce le istruzioni in merito all'applicazione, per i lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni titolari di assegno di invalidità, del limite ordinamentale previsto in 65 anni per la cessazione del rapporto di lavoro
Continua a leggere

Con Sentenza 11.9.2008, n. 22858, la Suprema Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, ha individuato i caratteri essenziali del mobbing, ravvisabili in una condotta protratta nel tempo, tesa a ledere il lavoratore
Continua a leggere

L'Inps con la circolare 100 del 13 giugno 2016 fornisce le istruzioni operative per la gestione del contenzioso inerente all'accertamento tecnico preventivo obbligatorio, in materia di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità
Continua a leggere

A seguito dell'emanazione della legge 89/2016, l'Inps fornisce le prime precisazioni in merito all'applicazione normativa alla luce degli ultimi interventi del Consiglio di stato.
Continua a leggere

L'Inps, con regolamento 15 ottobre 2010, ha provveduto ad attuare la legge n. 69/2009 fissando i nuovi termini per la conclusione esplicita dei procedimenti amministrativi di propria competenza.
Continua a leggere

L’Inps, con il messaggio del 2 dicembre 2019, n. 4477, fornisce chiarimenti circa le fattispecie concernenti titolari di assegno ordinario di invalidità (AOI), sospeso a causa dell’opzione in favore dell’indennità NASpI.
Continua a leggere

L'Inps fornisce nuove istruzioni per l'applicazione della disciplina del riscatto di periodi non coperti da contribuzione e per il criterio di calcolo dell'onere di riscatto dei periodi di studio universitari da valutare nel sistema contributivo
Continua a leggere

Anche agli stranieri residenti in Italia, ciechi totali o parziali, benché privi di permesso di soggiorno di lungo periodo, deve essere riconosciuta la pensione di invalidità civile , purché legalmente soggiornati in base ad un valido permesso di soggiorno
Continua a leggere